Patrimonio & finanza · 07. dicembre 2021
Sono pignorabili le rimesse in conto corrente a seguito di apertura di credito?
Interessante sentenza della Corte di Cassazione n.36066/21, depositata il 23.11.2021, perché prende in esame una fattispecie particolare, quale quella del pignoramento da parte di un creditore dei crediti conseguenti ad un'apertura di credito, confluita sul conto corrente, ma con saldo negativo, al momento del pignoramento stesso. La Corte preciserà che solo il saldo positivo sul conto potrà essere pignorato, ma non la rimessa non essendo quest'ultima un credito del correntista.
Patrimonio & famiglia · 30. novembre 2021
Perchè occorre fare attenzione ai bonifici anche fra genitori e figli?
Interessante sentenza pronunciata dalla Commissione Tributaria del Piemonte n.773 del 6 ottobre 2021 perché prende in esame la contestazione da parte del Fisco di un maggior reddito ricavato a seguito di bonifico fatto dal padre alla figlia, con causale "restituzione". Ebbene tale causale non sarà sufficiente a dimostrare il rapporto sottostante, come pure non sarà sufficiente a ritenere tale operazione una donazione, essendo incompatibile la causale usata con lo spirito di liberalità.
Patrimonio & famiglia · 23. novembre 2021
La fideiussione prestata dal defunto è sempre una passività dell'asse ereditario?
Con la sentenza n.32804, depositata in data 9.11.2021, la Suprema Corte afferma che la fideiussione prestata dal defunto può essere un passivo per l'eredità solo se il garantito risulta insolvibile o impossibile l' esercizio dell'azione di regresso. Pertanto, nella ricostruzione dell'asse ereditario occorre procedere con queste indagini, non potendosi procedere alla detrazione a prescindere da queste verifiche. Attenzione quindi per chi impugnerà il testamento assumendo di essere stato leso.
Patrimonio & famiglia · 16. novembre 2021
Quale l'imposta in caso di divisione dell'immobile in comproprietà?
Con la sentenza n.32613, depositata il 9.11.21, la Cassazione prende in esame la tassazione dello scioglimento della comunione con conguaglio a favore di uno dei comproprietari. Accoglierà il ricorso promosso dal contribuente, applicando l'imposta dell'1% quando il comproprietario non ottiene di più o di meno del valore della sua quota. Solo sulle somme eccedenti, si applicherà l'imposta proporzionale e tale approdo sembra prescinda dalla provenienza dei beni da dividere dalla successione
Patrimonio & finanza · 09. novembre 2021
Ancora sulle polizze vita: cosa comporta la natura di donazione indiretta dei premi versati?
La sentenza in esame (Cass. N.29583/2021), depositata in data 22.10.21, tratta di due ulteriori aspetti, molto interessanti per i risvolti pratici che possono avere nella efficacia delle polizze vita. Il primo aspetto, riguarda la natura dei premi versati da parte del contraente, affermando che devono considerarsi donazioni indirette ai beneficiari e quindi soggette a collazione. Il secondo, sull'ammontare delle somme da considerare, fra la minor somma dei premi pagati e il capitale liquidato
Patrimonio & finanza · 02. novembre 2021
Polizze Unit linked: sono pignorabili le somme dovute ai beneficiari?
Con la sentenza della Cassazione, n.29583 del 22.10.21, vengono enunciati, anche incidentalmente, principi in base ai quali se nelle polizze vita viene riscontrata la natura esclusivamente finanziaria, non si applica la prerogativa dell'impignorabilità delle somme dovute ai beneficiari da parte dell'assicuratore.
Patrimonio & famiglia · 26. ottobre 2021
Quando nella successione, il coniuge superstite non può rivendicare il diritto di abitazione?
Interessante sentenza della Corte di Cassazione, n. 29161/21, depositata in data 20.10.2021, poichè esclude il diritto di abitazione della vedova, ovvero la sua liquidazione in denaro, essendo il bene comune al marito ma anche a terze persone. Ebbene, la Corte escluderà anche il diritto alla liquidazione dell'indennità del diritto sulla quota, perchè non era sorto il diritto di abitazione,mentre la condannerà a pagare un equo indennizzo agli altri comproprietari per l'occupazione non voluta.
Patrimonio & famiglia · 19. ottobre 2021
Fondo patrimoniale: può essere accolta la revocatoria anche se il credito risulta diminuito?
Interessante sentenza della Corte di Cassazione (n.26310 del 29.9.2021) perchè accoglie la revocatoria di un fondo patrimoniale, nonostante il credito del fisco fosse risultato decisamente ridotto, rispetto alla pretesa inziale. La Corte preciserà che è irrilevante l'ammontare del credito, mentre è rilevante la ricostituzione della garanzia volta a preservare l'azione esecutiva. La notifica di alcune cartelle dopo la costituzione del fondo non esclude la consapevolezza di doverle pagare.
Patrimonio & famiglia · 12. ottobre 2021
Il progetto di come utilizzare i beni in futuro, integra un testamento?
Con la sentenza n.25936/21, depositata in data 24.9.2021, la Corte di Cassazione prende in esame una fattispecie particolare, quale quella della qualificazione di uno scritto lasciato dalla madre ai figli, ravvisando nella caso in esame un mero progetto di godimento dei beni e non un'effettiva volontà di disporre degli stessi per il tempo successivo alla morte. La Corte ribadirà che il testamento deve contenere una precisa manifestazione di volontà definitiva sui beni per dopo la morte.
Patrimonio & famiglia · 05. ottobre 2021
Comunione legale: il coniuge diventa proprietario della casa costruita sul terreno dell’altro?
Con la sentenza della Corte di Cassazione, n.22193/21, depositata in data 3.8.21, è stata respinta la domanda del coniuge volta ad ottenere il riconoscimento della comproprietà del bene costruito su terreno di proprietà esclusiva dell’altro coniuge, nonostante la costruzione fosse realizzata in regime di comunione dei beni. Il coniuge può richiedere, se provato, il rimborso delle spese per materiali e manodopera, ma non il diritto di proprietà, il quale è acquisto dall'altro per accessione.

Mostra altro